RIDUZIONE DEL SENO

INTERVENTO DI RIDUZIONE DEL SENO IN TURCHIA

Prezzo

2.590€

I seni eccessivamente grandi non sono solo un problema estetico ma costituiscono anche un problema per la salute del collo e delle spalle. Esistono diverse tecniche per la riduzione del seno, naturalmente la migliore è quella che adegua l’anatomia e le aspettative del paziente. 

Come regola generale, più grande è il seno e più grande è la cicatrice. Le incisioni possono essere intorno alla zona areola-capezzolo o a forma di T rovesciata nella zona inferiore dei seni. Oltre alle incisioni, il chirurgo potrebbe considerare la liposuzione laser, una buona alternativa all’intervento per la riduzione del seno. Ad ogni modo si consiglia una mammografia prima dell’intervento per scongiurare la presenza di tumori maligni e una a tre mesi dall’intervento per fornire un’immagine di riferimento per future mammografie.

ASPETTI PRINCIPALI DELL’INTERVENTO

  • La durata di questo intervento è di circa 2 ore
  • Normalmente viene fatto in anestesia generale
  • Un giorno di permanenza in ospedale
  • Per 2-4 giorni dopo l’intervento verranno fatti drenaggi per l’aspirazione del siero accumulato durante l’operazione.
  • Sono richiesti 6-7 giorni di permanenza nel paese
  • Dopo l’intervento dovrà essere utilizzato un reggiseno speciale per 3 settimane 
  • I risultati finali si vedranno dopo 2 mesi

IN COSA CONSISTE UN INTERVENTO DI CHIRURGIA ESTETICA PER LA RIDUZIONE DEL SENO? CHI SONO I CANDIDATI IDEALI PER QUESTO INTERVENTO?

I seni che presentano un volume eccessivo possono causare dolori alle spalle e al collo, così come cifosi. L’intorpidimento delle braccia può essere dovuto alla compressione del nervo per l’utilizzo del reggiseno. In casi estremi possono insorgere problemi respiratori.

E’ frequente, per chi ha un petto di grandi dimensioni, il verificarsi di sfoghi cutanei e ferite come risultato della continua frizione fra la pelle del petto e il tessuto del reggiseno. L’attività fisica quotidiana può risultare limitata. In più, è difficile trovare abiti per chi ha il seno grosso e questo in alcuni casi genera nelle donne problemi psicologici e sociali. Effettuando l’intervento di riduzione del seno, oltre ad acquisire nuovamente una forma naturale, i problemi menzionati anteriormente scompariranno rendendo più facile la vita delle persone.

E’ importante sottolineare che la trasformazione del petto può essere causata da diversi fattori come quelli genetici, cambiamenti ormonali o la comparsa di alcune malattie. Allo stesso tempo, cambiamenti di peso o problemi durante l’allattamento possono incrementare il tessuto mammario e ingrandire i capezzoli delle giovani donne.

FASE PREOPERATORIA

Durante il primo colloquio devi esprimere al chirurgo le tue aspettative, rispondendo a due domande: Perché credi di aver bisogno di questo intervento? E cosa ti aspetti dall’operazione? 

Dopo averti ascoltato, vorrà sapere la tua storia, i tuoi disturbi, le malattie di famiglia, ti chiederà una mammografia e procederà con un esame per analizzare la dimensione del tuo petto, la forma, la condizione della tua pelle, la tua età e cosa potrebbe fare per migliorare i tuoi seni. Ti indicherà tutti i dettagli su come agirà e su che risultati potresti ottenere.

In questa fase togliti ogni dubbio, il chirurgo sarà felice di informarti circa i dettagli dell’intervento, sulla durata, sulla cicatrice, sulla sensibilità dei capezzoli, sui rischi e sull’anestesia.

PREPARARSI ALL’INTERVENTO

Dovrai comunicare al chirurgo se soffri di pressione alta, se fumi o se consumi particolari sostanze.

Dopo l’intervento dovrai restare una notte in ospedale e a seconda di come andrà il decorso, potrai uscire il giorno seguente o restare un paio di giorni in più.

L’INTERVENTO

Durante l’intervento di riduzione del seno, il tessuto mammario viene rimodellato a seconda delle dimensioni del corpo della persona. Principalmente tessuto e pelle vengono rimossi. Il capezzolo viene ricollocato nel punto esteticamente corretto. L’intervento viene fatto in anestesia generale e può durare fino a 4 ore. 

Con qualsiasi metodo utilizzato, la cicatrice sarà praticamente invisibile nei pressi del capezzolo o a forma di T rovesciata nella piega del seno. Entrambe impercettibili.

POST-INTERVENTO

Raramente il post-intervento di riduzione del seno è doloroso, o comunque il fastidio è sopportabile.  A volte il movimento delle braccia può risultare limitato. Finito l’intervento si applicano un bendaggio sul petto e dei tubicini di drenaggio che verranno tolti dopo 24-72 ore. 

La benda sulla ferita si toglie dopo 2 giorni. E sette giorni dopo si tolgono le altre medicazioni. Normalmente i punti dopo 7-10 giorni. 

La paziente dovrà indossare reggiseni sportivi, e si consigliano massaggi per 6 settimane con l’obiettivo di ridurre le infiammazioni ed evitare eventuali intorpidimenti dei capezzoli durante i primi giorni dopo l’intervento.

IL RITORNO ALLA VITA NORMALE

Le pazienti possono ritornare al lavoro dopo una settimana. Si consiglia di evitare le attività sportive durante i primi 3 mesi. L’intervento di chirurgia estetica per la riduzione del seno offre risultati permanenti, migliorando l’aspetto fisico e psicologico di chi si sottopone ad esso.

WhatsApp chat